Tutela dell’infanzia: Maria Virgillito nominata consulente alla Regione siciliana

Il presidente Asa Onlus (Associazione Solidarietà Adozioni), Maria Virgillito, è stata nominata consulente a titolo gratuito per le attività di supporto alle competenze dell’Assessorato della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro della Regione Siciliana per diffondere la cultura dell’infanziae dell’adolescenza.

La collaborazione verterà principalmente al riordino della materia delle Adozioni per quanto di competenza dell’Assessorato regionale della Famiglia (inoltre, sarà possibile contribuire alla formulazione di proposte per la realizzazione di migliori forme di accoglienza dei minori stranieri non accompagnati).

Un ruolo estremamente delicato e al contempo impegnativo per il presidente Virgillito che ha così commentato: “Ringrazio l’assessore regionale alla famiglia, Mariella Ippolito, per avermi dato fiducia, per aver creduto in me e, soprattutto, per aver creduto nell’impegno e nella dedizione che da anni accompagnano il mio lavoro con Asa Onlus. Continuerò sempre, anche e soprattutto ricoprendo questo ruolo di consulente per le attività di supporto dell’Assessorato della Famiglia, a garantire il superiore interesse del minore e a diffondere un’autentica cultura dell’accoglienza, dando voce ai bisogni dei minori“.

Ogni bambino– conclude il presidente Virgillito – ha diritto ad una famiglia e ad una tranquilla e felice quotidianità. E’ compito delle Istituzioni garantire, sempre, che ciò accada“.

L’associazione, autorizzata dalla Commissione per le Adozioni Internazionali ad operare su tutto il territorio nazionale con sedi a Catania, Roma, Milano, Palermo, Ragusa, Taranto, Forlì Bolzano, si occupa da più di 19 anni di adozioni internazionali. L’impegno pluriennale dell’ASA si rivolge principalmente a garantire ai minori, che ne siano privi nel loro Paese, il diritto a crescere in una famiglia.

Non da meno l’impegno in attività di sensibilizzazione sui temi dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, attraverso l’organizzazione di convegni, seminari e giornate di studio, così da contribuire all’affermazione di una cultura autenticamente aperta all’accoglienza e alla solidarietà.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *