Volley Catania, dopo la sconfitta si pensa alla terza giornata del campionato

novembre 4, 2019

A Vibo Valentia arriva la seconda sconfitta del Volley Catania. Una sconfitta che nasconde un po’ di sconforto, visto l’andamento della gara. I padroni di casa, Tonno Calippo Calabria Vibo Valentia, vincono 3 a 1 approfittando dei tanti errori di concentrazione commessi ragazzi rossazzurri nei momenti clou del match. Partita che sin dall’inizio ha mostrato un certo equilibrio. Nel primo parziale si inizia a  giocare punto a punto fin quando i padroni di casa prendono il largo e chiudono il set. Nel secondo set la musica cambia e i rossazzurri reagiscono fino ad arrivare al 19 – 24, quando subiscono un timido tentativo di rimonta dei calabresi, ma alla fine portano a casa il set. Il terzo parziale è equilibrato fino al 10-9, quando una dubbia decisione arbitrale e un errore al servizio consentono a Vibo di allungare e vincere il set. Nel quarto set Volley Catania accusa il colpo e cede il parziale, caratterizzato da parecchi errori di nervosismo. Lunedì si torna in palestra ad analizzare la sconfitta con il Mister e soprattutto a prepararsi al prossimo incontro di sabato 9 novembre quando si giocherà in casa contro Vitamì Barcellona Messina (alle ore 18.00 presso il Pala Spedini di Catania). “Una sconfitta che brucia” – questo il commento dell’allenatore del Volley Catania, Davide Giuffrida. “I primi due set abbiamo tenuto bene il campo, terzo e quarto abbiamo mollato soprattutto dal punto di vista mentale. Questo è l’aspetto che dobbiamo migliorare. Avevamo un infortunio di Simone Nicosia che ha avvertito un problema alla spalla, cosa che ci ha sicuramente penalizzato. Dobbiamo recuperare i ragazzi dal punto di vista fisico e migliorare, soprattutto, dal punto di vista tecnico e mentale. Siamo una squadra giovane che deve crescere e maturare tanto. Sono fiducioso per il proseguo del campionato”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *