Muovititalia: dall’Open Government all’Open Governance

novembre 17, 2018

 

 

 

CATANIA – Dibattiti, confronti e progetti sulla Sicilia, sull’Italia, sull’Europa, sui temi della politica nazionale e internazionale. Tutto questo è “MuovitItalia che anche quest’anno (per la terza volta consecutiva) si svolge a Catania. Ad aprire ufficialmente la tre giorni politica  è stato il Sindaco del capoluogo etneo Salvo Pogliese, l’on. Basilio Catanoso, il presidente Forza Italia Catania Pippo Arcidiacono, Dario Moscato membro dell’ufficio di presidenza nazionale di Forza Italia Giovani, il consigliere comunale Luca Sangiorgio e il coordinatore comunale di Forza Italia Giovani Catania Carmelo Coppola. Oltre 300 i delegati presenti.

In politica occorre sancire valori meritocratici– dichiara il Sindaco Pogliese- e noi lo stiamo dimostrando con la forza dei numeri. Per tutti noi è un onore aprire questo evento che, per il terzo anno consecutivo, si svolge a Catania. Quello di oggi acquista un valore particolare, rispetto alle precedenti edizioni, perchè i momenti di confronto e dialogo politico diventano sempre di meno. Nella nostra città, nelle ultime elezioni amministrative, con la lista ufficiale del partito e con quelle civiche ad essa legate, abbiamo superato il 27% dei consensi. Mentre, per le ultime politiche, abbiamo raggiunto il 22%; ovvero la percentuale più alta in Sicilia. Catania- prosegue Pogliese- è la realtà più importante in Italia amministrata da un Sindaco di Forza Italia e di questo ne siamo orgogliosi”.

Idee, dibattiti e comunità per una tre giorni che vedrà la presenza di centinaia di giovani provenienti dalle diverse regioni d’Italia. “Noi siamo qui perchè vorremmo riportare l’attenzione su quelli che sono i principali problemi e le grandi speranze per questo Paese- spiega l’onorevole Basilio Catanoso- bisogna mettere via le divisioni ed aprirci ad una condizione che ci consenta di rispondere alle attese della gente. Tanti ragazzi, oggi, hanno la volontà e le qualità per rispondere alle attese della gente”.

Un programma ricco di spunti e di tematiche, tutte scelte dai giovani. “Oggi dobbiamo puntare ad una politica attenta ed incisiva- dichiara Dario Moscato membro dell’ufficio di presidenza nazionale di Forza Italia Giovani- il tutto focalizzato su obiettivi che consentano al nostro movimento di crescere e ricominciare a confrontarsi”. Sul palcoscenico di MuovitItalia spazio anche al ricordo dell’ex Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Altero Matteoli. A seguire il dibattito “Dall’Open Government all’Open Governance” (Paradigmi d’innovazione amministrativa ai tempi della democrazia partecipata e dei social media) introdotto da Michele Schillaci e moderato dall’avvocato e presidente della IV municipalità di Catania Erio Buceti. Per l’occasione sono intervenuti Antonio Bonanno (sindaco di Biancavilla), Luca Cannata (sindaco di Avola), Guido Castelli (sindaco di Ascoli Piceno), Pippo De Luca (sindaco di Maletto), Massimiliano Giammusso (sindaco di Gravina di Catania), Roberto Materia (sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto), Salvo Pogliese (sindaco di Catania), Angelo Pulvirenti (sindaco di Nicolosi), Orlando Russo (sindaco di Castelmola), Pippo Limoli (sindaco di Ramacca). 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *