Turismo, un’estate di grandi eventi nei luoghi della cultura

agosto 16, 2019

L’estate 2019 ha offerto, e continua ad offrire fino al mese di settembre, un ricchissimo e variegato ventaglio di proposte che la Regione Siciliana, con gli assessorati dei Beni culturali e del Turismo, ha programmato già da un anno. In prima fila, il Teatro Antico di Taormina, il Teatro di Siracusa, Selinunte e Segesta, ma anche realtà come il Parco delle Isole Eolie, Lilibeo e Catania ospitano cartelloni di grande interesse in contesti archeologici straordinari. Un sapiente mix tra visite tradizionali e offerte culturali al di fuori degli orari di visita: un’idea che conferma quanto vincente si stia rivelando la realizzazione del “Sistema Parchi”.

“Abbiamo messo a punto – sottolinea con soddisfazione il governatore Nello Musumeci – un’offerta variegata e completa a riprova del grande impegno profuso dal governo regionale per valorizzare al massimo i siti culturali e monumentali dell’Isola alimentando un turismo di qualità. I dati che si riferiscono all’afflusso di visitatori, seppur parziali, ci dicono già che la strada imboccata è quella giusta. Un percorso attraverso il quale stiamo restituendo alla Sicilia il ruolo che merita nel panorama internazionale”.

Fondamentale il ruolo della pianificazione. E così la stagione del sito archeologico considerato il più esclusivo per bellezza e importanza storica – il Teatro Antico di Taormina – è iniziata l’11 aprile al 17 giugno con la Mostra “Arte Sicilia Contemporanea” di Francesco Messina. Un evento conclusosi il 17 giugno, che ha celebrato il famoso artista siciliano proponendo le sue opere più significative e facendo registrare un notevole successo di pubblico. Nei mesi di giugno e di luglio il cartellone di Taormina ha offerto i concerti di Francesco Renga, Francesco De Gregori, degli Earth Wind & Fire. Tra gli eventi legati al cinema internazionale, la 74esima edizione dei Nastri d’Argento e il Taormina Film Festival. E, ancora, l’esibizione dello storico gruppo degli America, di Caetano Veloso, de Il Volo oltre a Pagliacci, alla Cavalleria Rusticana, alla Traviata e alla Tosca. A portare alla ribalta le bellezze naturali e storiche della perla dello Ionio hanno contribuito il Premio Cinematografico delle Nazioni e Tao Moda. La prima settimana di Agosto ha avuto, invece, come protagonisti Massimo Ranieri ed Eros Ramazzotti. Il 17 agosto sarà Fiorella Mannoia a salire sul palco del Teatro e il 27 toccherà ad Antonello Venditti. Il 30 e il 31 agosto l’evento più atteso del cartellone estivo: Andrea Bocelli. Il mese di settembre si aprirà al Parco di Giardini Naxos con la II edizione della rassegna “Comunicare l’antico”, a cura di Naxoslegge. Continuano gli spettacoli al Teatro Antico con Turandot il 2 settembre e in chiusura, l’8 e il 15, due eventi per il cinema e la moda: “Una ragazza per il cinema” e “The look of the Year”. La stagione si concluderà a Palazzo Ciampoli con la VI edizione del Convegno Internazionale di Archeologia Subacquea dal 10 al 12 ottobre. Una serie di eventi, dunque, che confermano l’internazionalità del teatro greco, icona della Sicilia nel mondo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *