Il “Città di Mascalucia” vuole tornare grande

settembre 11, 2017

 

 

MASCALUCIA – E’ stata presentata, presso il poliambulatorio HClinic di Mascalucia, sponsor ufficiale della stagione 2017/2018, la quadra di Calcio “Città di Mascalucia”.  Una serata all’insegna dell’armonia e dell’allegria grazie anche alla presenza di David Simone Vinci, noto cabarettista catanese. Condotta da Ruggero Sardo, la manifestazione ha visto gli interventi del vice sindaco, nonché assessore allo Sport Fabio Cantarella, del presidente della squadra, Giovanni Spina, e del vice presidente, Antonio Cesarotti e del dott. Giuseppe Giuffrida della HClinic.

Presenti all’evento anche i medici ed i volontari della Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori) che hanno     discusso di sport e di movimento fisico quale miglior rimedio per la prevenzione.  E sulla prevenzione è intervenuto il dott. Giuseppe Giuffrida della HClinic: «Cerchiamo di coniugare sport e prevenzione – ha detto-. Siamo diventati sponsor della squadra perché per prima cosa guardiamo i giovani. Questo mese di settembre, infatti, tutti i bambini dai 3 ai 17 anni, potranno usufruire di visite gratuite per la prevenzione di problemi dentali e di postura».
Per il vice sindaco, Fabio Cantarella «Le istituzioni devono stare vicine a queste realtà sportive. Veniamo da una tradizione molto importante – ha continuato Cantarella – da quando il Mascalucia storico si affermò nei campionati semiprofessionistici degli anni Ottanta. Abbiamo diverse realtà sportive importanti sul territorio “in primis” il Città di Mascalucia, che danno ai giovani la possibilità di praticare sport in un contesto sano e serio. Abbiamo due squadre di pallamano in A2, il Calcio a 5 in B e in C1; tutte queste realtà – ha concluso – danno tante possibilità ai giovani e alle loro famiglie. Il nostro compito è quello di sostenerli».

Quest’anno il “Città di Mascalucia” mira in alto. Lo spirito c’è, lo sponsor serio pure, e i calciatori sono pronti per scendere in campo. Fruttuoso il lavoro svolto nel settore giovanile. Lo sostiene Antonio Cesarotti, vice presidente della squadra: «Noi puntiamo sempre al settore giovanile e alla sua crescita – ha specificato – perché ci dà molte soddisfazioni, settore che curiamo da oltre 15 anni. Infatti i 6 undicesimi della squadra provengono proprio da questo settore. «Quest’anno vogliamo far dimenticare le annate negative precedenti e mirare in alto. Ci crediamo perché siamo supportati anche da uno sponsor che ha molte credenziali e speriamo che il campo ci dia ragione. Abbiamo fatto acquisti come Orofino e Mazzarelli, ma ci sono tanti altri nei quali confidiamo per la realizzazione di questo sogno».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.