Catania – Verona 2-0 Prestazione convincente e si va avanti in Coppa Italia

agosto 12, 2018

 

 

 

Daniele Lo Porto

CATANIA – Il risultato non è mai stato messo in discussione. Due reti nel primo tempo, ma potevano essere anche tre o quattro. E almeno altre due palle gol nette sprecate nella ripresa. Il catania questa volta non aveva nè una squadra di categoria inferiore, nè una pari grado, ma addirittura il Verona che si presenta come una delle formazioni che lotteranno per la Serie A. I gialloblu dell’ex campione del mondo fabio Grosso hanno preso due polpette, le hanno digerite e sono tornati a casa senza poter recriminare alcun chè. Sicuro, convincente, in alcuni momenti sontuosa, la prestazione della squadra etnea alla quale Andrea Sottil ha subito impresso un carattere unico e vincente e tante caratteristiche tattiche. Poi, a parte la condizione atletica di tutti che è apparsa già più che buona, la condizione di forma di alcuni atleti è già da campionato, da grande campionato: da Biagianti a Lodi, che ha giocato con la sfera a suo piacimento e è stato determinante in entrambe le reti.  Impeccabili Silvestri e Marotta, ben oltre i meriti del gol, Devastanti Manneh e Barisic sulle corsie esterne. Tutti bravi, insomma, più che bravi, E  stupendo il pubblico: quasi 8.000 presenti. Prossimo turno di Coppa Italia contro il Sassuolo, in trasferta, il 5 dicembre.

Chiuso per il momento il capitolo sportivo, adesso la palla passerà ai legali con le prossime 72 ore di fuoco. Attesi per lunedì pomeriggio i calendario di serie B con 19 squadre al via, ma il Catania non resterà a guardare.

CATANIA – VERONA   2-0

Marcatori: 33’ Silvestri, 41’ Marotta

CATANIA ( 4-2-3-1): Pisseri 7, Blondett 6, Aya 6,5 Silvestri 7, Ciancio 6  (41’ st Calapai sv); Bucolo 6,5,  Biagianti 6,5; Barisic 7, Lodi 7.5, Manneh 7   (33’ st Angiulli 6); Marotta 7 (21’ st Curiale 6). A disposizione: Fabiani,  Lovric, Marchese, Caccetta, Papaserio, Fornito,  Rizzo, Vassallo, Pozzebon. All. Sottil 7

VERONA (4-3-3): Tozzo 6; Crescenzi 5,5, Marrone 5,5, Kumbulla 5, Balkovec 5; Henderson 7, Gustafson 6, Laribi 6 831’ st Zaccagni 6); Ragusa 6 (12’ st Dawidowicz 6), Di Carmine 6, Matos 6 ( 31’ st  Pazzini 5,5). A disposizione: Silvestri, Ferrari; Almici, Boldor, Caracciolo,  Eguelfi,  Tupta. All. Grosso 5,5

Arbitro. Pasqua di Tivoli 6,5

Ammoniti:   Marrone,  Laribi, Zaccagni , Gustafson per gioco falloso.   Calci d’angolo 2-8 Recuperi: pt 1’ e st 4’.  Spettatori: 7.700 circa.

Nella foto da calciocatania.it Silvestri e Marotta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *