Trecastagni: un paese commissariato, cioè abbandonato

agosto 23, 2019

Riceviamo e pubblichiamo.

TRECASTAGNI – Carissimi commissari, comprendiamo le ragioni per cui siete stati chiamati al Comune di Trecastagni. Conosciamo, benissimo, che tra i vostri compiti c’era quello di “armonizzare” un ‘ambiente e al tempo stesso di gestire l’ordinaria amministrazione. A distanza di 16 mesi, vi garantisco, che avete dimostrato di non ottemperare ad uno dei due compiti ( riferimento all’ordinaria amministrazione) .
È pur vero che alla fine (perché ci sarà una fine e spero quanto prima) non dovrete dare conto al giudizio elettorale dei cittadini, ma un esame di coscienza lo dovrete fare. Considerato quello visto, soprattutto in questo periodo, il giudizio è nettamente negativo.

Trecastagni, i suoi cittadini, la sua storia, non meritano di essere ridotta in queste condizioni.
È consentitemi ancora una cosa: chi ricopre cariche istituzionali importanti il minimo che potesse fare è quello di dover portare all’attenzione, a chi di competenza, questa gestione “superficiale” della cosa pubblica.
Io, avrei fatto così!!

Edmondo Pappalardo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *